#Facebook #Hashtag

Come prima cosa, immagino, elimineranno la soglia dei 5000 amici. O almeno credo sia una giusta mossa. Correggetemi se sbaglio, davvero, mi piacerebbe discutere di questo e tutto il resto.

La seconda cosa che mi viene automaticamente in mente è di promettere di non abusarne, ma tanto so che lo farò.

hashtag facebook

Terza riflessione è sul tipo di utenza di facebook: se per Twitter e compari del cancelletto, possiamo dire a denti stretti e mugugnando che il tipo di utenza è più elitaria, per Il Socialnetwork (sia con la I maiuscola che la F), il discorso è completamente diverso. Facebook è stretto parente della società che viviamo (siete sempre liberi di correggermi o dirmi la vostra) e che ci circonda quotidianamente. Contenuti variopinti con pesanti sfumature di nero (no, non dirò mai grigio), come anche la nostra società, ma altrettante sfumature cromatiche, di umori, livelli, toni e cambiamento.

Poi penso a quanto il cancelletto su facebook possa, persino, destabilizzare il ruolo delle fan page. Non si estingueranno a causa di questo enorme meteorite, ma cambierann

o forma, perchè la differenza tra un account personale e fan page si assottiglierà, a discrezione di poter abbassare le cinte murarie della privacy [quella facebook-iana, ovviamente. Quella reale è già andata a farsi benedire, per nostra scelta, ovviamente (e sono due)]. Di conseguenza immagino il numero di informazioni che concederemo, con nostra somma compiacenza, ad aggregatori di informazioni sociali, o social network, che dir si voglia. Zero tono complottista.

Provo ad immaginare un sacco di cose, davvero tante, tra le quali spicca la domanda “come cambierà il mio lavoro da oggi?”.

Una risposta che mi do è quella che da domani bisogna.

hashtags facebook

Approfondimenti:

http://newsroom.fb.com/News/633/Public-Conversations-on-Facebook

Annunci