Linguine con bietoline alla pizzaiola

Con la pancia ancora piena e soddisfatta mi siedo e condivido questa semplice e meravigliosa ricetta.

Partiamo dal presupposto che la pizzaiola non è una maniera di cucinare solo la carne, ma anche un ottimo condimento per pasta e verdure – volendo anche pesce, da provare.

Ingredienti per due persone:

1kg di bietoline

1/2 kg pomodori cigliegino

120 gr di linguine

2 denti d’aglio

1 peperoncino

origano

prezzemolo

Primo step è pulire le bietoline. Al contrario delle bietole da coste, la bietolina, è molto più tenera e non necessita il noioso procedimento di “snervatura” del gambo e due cotture separate per foglie e gambi. Bisogna solo tagliarne la parte finale del gambo e ammollare in acqua fredda per togliere tutti i residui di terreno. Io in aggiunta a questo ho sminuzzato foglie e gambi.

Fatto ciò bisogna scottare le bietoline in acqua bollente e salata per non più di cinque minuti – mentre per le bietole da coste si necessitano una ventina di minuti. Successivamente ho preparato la pizzaiola versando un filo d’olio in padella, aggiungendo due denti d’aglio sminuzzati, un po’ di peperoncino e abbondantissimo origano e prezzemolo. Manciate se volete.

Nel mentre che l’aglio, il peperoncino ed l’origano si rosolano nell’olio tagliate i pomodorini cigliegina in due e versateli poi nel soffritto in padella, aggiungete sale ed un pizzico di zucchero. Coperchiate e aggiungete una mezza tazza d’acqua.

Scolate le bietoline e cucinate le linguine. Quando il sughetto fresco sarà pronto e le linguine al dente riversatele nel sughetto e fatele insaporire per poco meno di un minuto, successivamente aggiungete alche le bietoline lessate.

Niente di più semplice. Impiattate e a vostro gradimento potrete aggiungerci un filo di olio a crudo e del peperoncino secco.

Spero che vi piaccia e che mi facciate sapere.

Saluti (con qualche sbuffo d’aglio)

pignasmile

Annunci