The best place in London

Esco per respirare due minuti. I pensieri non mi permettono di fare molto e allora decido di spegnere il computer, facebook, twitter e la smetto di scrivere email e curriculum. So che alla fine sono ricaduto nel vortice della necessita’ di tecnologia e connessione, ma adeaso ne valw davvero la pena.
Prendo la bici e pedalo verso il Regent Canal. E’ da tanto che non lo faccio.
Oche, anatre e acqua accompagnano la mia pedalata fintanto che due pinte su un tavolino non mi suggeriscono di fermarmi. Sono ricapitato in quel posticino speciale che serviva spremute d’arancia rosse, cappuccini e deliziosi aperitivi a base di fave e ricotta – come scrivevo qualche tempo fa in in post. Anzi capito nella porta accanto, al Waterline.

image

Prendo una cyder e aspetto Paolo, intanto vi descrivo quanto questo posto sia speciale e quanto il Regent sia il posto piu’ bello di Londra.
I bimbi fanno canoa nel frattempo.

image

image

Alla porta accanto oltre ai gia’ descritti cappuccini ed aperitivi fanno anche massaggi.

image

I ciclisti passano, le persone camminano e gli sportivi corrono.
Non sembra la cloudy London del post precedente. Assolutamente no. Pare un sogno dal quale non ci si vuole svegliare.
The best place in London.

Annunci