Tranci di tonno all’ivoriana

I tranci di tonno all’ivoriana

ven da una ricetta molto lontana

ma niente han a che vedere con la nazione africana”

 

Difatti, si, nascono e crescono nella mente di questi due provetti cuochi, Daniele ed Angelo!

E così al via con la lista degli ingredienti, breve ed abbastanza economica – se come me trovate tutto in offerta:

1 trancio di tonno a persona – pagato appena 2 pound a pezzo, ovviamente scontato scontato,

3 arance cada uno,

50 grammi a testa di asparagi.

Niente di più facile i tranci di tonno all’ivoriana, li si comincia a preparare pelando le arance – meglio se oltre la scorza li si ripulisce anche dal pellame bianco – e tagliandole a tocchetti. Fatto ciò – “fatto?” alla Giovanni Muciaccia – li si condisce con olio, sale e pepe e li si lascia là ad insaporirsi. Intanto prendiamo gli asparagi e li affettiamo a sezioni trasversali. Capito come? L’obbiettivo è quello di non avere nè i cerchietti, nè le strisciette. Vabbè faccio prima a disegnarlo forse.

Più chiaro di così – ovviamente non volevo mettere in discussione la vostra capacità di capirmi, ma la mia di espimermi. Superato questo step, portate dell’acqua ad ebolizione e calateci gli asparagi per un minuto, massimo due. L’obbiettivo è quello di scottarli per renderli più teneri, ma pursempre croccanti. Una volta scolati mischiateli con le arance e lasciate che il tutto si insaporisca fintanto che non servite a tavola.

Ora bisogna cuocere i tranci di tonno. Ossia bisogna semplicemente piastrarli. Piastra incandescente, tonno, una girata ed una voltata. Fatto! “Fatto?” ancora una volta alla Giovanni Muciaccia.

Impiattate il tutto assieme e grattuggiate un po’ di scorza d’arancia sul tonno, anche sul piatto dove ancora pulito per far un po’ di colore. Olio extravergine d’oliva, sale e pepe ed avete finito.

So teasty!

 

Annunci