Cycling on Regent’s Canal

Sabato 16 Aprile. Londra.

Primo giorno off della settimana, sveglia tardi, colazione abbondante in stile English Breakfast e chiamata dell’amico Angelo.

Comincio allora a prepararmi, ovviamente assetto sportivo, tuta e scarpe da ginnastica. Zaino con giacca a vento rigorosamente dentro nonostante ci sia un gran bel sole su di noi, un paio di panini ed un paio di birre. E macchina fotografica ovviamente. Direzione Regent’s Canal.

Si tratta di un canale navigabile sono da piccole imbarcazioni che circonda Londra come si vede nella mappa. L’idea è di prenderlo da Victoria Park – il punto 7 sulla mappa circa – , in direzione nord-ovest e vedere dove si arriva.

Montiamo sulle nostre biciclette e via.

Via, fino qui: Candem Town – il punto 3 sulla cartina.

Dovrei raccontarvi circa il nostro viaggio, ma credo che le foto facciano il loro dovere più delle mie parole. Magari potrei dirvi dello splendido baretto coloratissimo e con un’atmosfera di relax che solo sotto oppio, dove fresce e “bloody” spremute di arancie giravano tra i tavolini assieme a simil-cappuccini. Potrei dirvi dello splendido aperitivo a base di fave fresce, formaggio fresco e pane fresco. Potrei raccontare dei cani che si facevano il bagno nel canale e non sapevano più come risalire, oppure dei bellissimi murales. Ci sarebbe anche da dire di tutte quelle barche e quelle persone che vivevano così, “dove li porta la corrente”.

Ci sarebbero tante cose, ma sarebbe semplicemente riduttivo!

Annunci